mercoledì 6 giugno 2012

L'essenziale è invisibile agli occhi


Sta mattina mi sono svegliata con in testa il mio libro preferito, Il Piccolo Principe. é stato il primo libro che ho letto da sola da bambina e mi riprometto di leggerlo ogni 4/5 anni, perchè ogni volta ci scopro nuove emozioni: da piccola mi sembrava semplicemente una bella fiaba, ma ogni volta mi insegna qualcosa di nuovo. 
Qui uno spezzone tratto dal capitolo "La volpe".

La volpe tacque e guardo a lungo il piccolo principe:
- Per favore... addomesticami - disse.
- Volentieri, - rispose il piccolo principe - ma non ho molto tempo. Devo scoprire degli amici, e devo conoscere molte cose.
- Non si conoscono che le cose che si addomesticano - disse la volpe. - Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercanti le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno più amici. Se tu vuoi un amico, addomesticami!
- Che bisogna fare? - domandò il piccolo principe.
Bisogna essere molto pazienti - rispose la volpe. - In principio tu ti siederai un pò lontano da me, così, nell'erba. Io ti guarderò con la coda dell'occhio e tu non dirai nulla. Le parole sono una fonte di malintesi.
Ma ogni giorno tu potrai sederti un pò più vicino...
Il piccolo principe ritornò l'indomani.
- Sarebbe stato meglio ritornare alla stessa ora - disse la volpe. - Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi alle quattro, dalle tre io comincerò ad essere felice. Col passare dell'ora aumenterà la mia felicità. Quando saranno le quattro, incomincerò ad agitarmi e a inquietarmi; scoprirò il prezzo della felicità! Ma se tu vieni non si sa quando, io non saprò mai a che ora prepararmi il cuore... Ci vogliono riti.



Buona giornata!
Ila

10 commenti:

  1. Ho letto Il Piccolo Principe su un treno che mi portava a Milano, due anni fa.

    Il passo che hai riportato è veramente bellissimo, e me ne ero dimenticato, ed è stato un grave errore dimenticarsi di questo messaggio, perché non avrei fatto certe pessime scelte se me ne fossi ricordato.

    Grazie di avermelo riportato alla mente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Ale per le belle parole! anch'io cerco di trarre saggi consigli da questo libro!

      Elimina
  2. È il libro che più di tutti regalo a grandi e piccini :-)
    Baci Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dovrebbero leggere tutti..prima da piccini, poi da grandi :D

      Elimina
  3. Anch'io l'ho riletto quando l'ho regalato a mio figlio: è sempre così poetico ;)))

    www.lostinunderwear.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre..è assurdo quanto sia semplice e in realtà profondo!

      Elimina
  4. Lo so a memoria e lo rileggo almeno un paio di volte l'anno. E' poesia pura e questa parte è decisamente indimenticabile

    RispondiElimina
  5. ...tesoro è stata la mia bomboniera quando mi son sposata... ho detto tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi di sì, detto tutto! ottima scelta!!!!

      Elimina